L’OSPEDALE E’ RESPONSABILE DELLA SALUTE NELLA GESTIONE / CUSTODIA DEI PROPRI PAZIENTI1

Lo ha stabilito l’ospedale di Frosinone. Non è ancora stata pronunciata la sentenza di merito, ma la Consulenza Tecnica d’Ufficio si è espressa in maniera piuttosto inequivocabile, affermando – in risposta ai quesiti postigli dal Giudice – la sussistenza del nesso causale tra l’operato dei sanitari dell’ENTE Ospedaliero e le lesioni patite dal paziente durante il periodo in cui questo è in stato di ricovero. Il paziente, nel caso di specie, affetto da bipolarismo, era stato lasciato incustodito sul lettino da cui è caduto procurandosi la frattura dell’arto inferiore.

Dunque, nel caso in cui la pronuncianda sentenza di merito dovesse uniformarsi alla CTU medico legale, si aprirebbe un nuovo scenario nell’ambito delle responsabilità ospedaliere, ovvero nella MALASANITA’, tenuto conto che i sanitari e la struttura ospedaliera possono, così, essere chiamati a rispondere dei danni patiti dai propri pazienti nel caso in cui questi dovessero subire pregiudizi alla propria salute, peraltro non ricollegabili al motivo per il quale erano stati ricoverati.

Giustizia Medica tutela i diritti dei malati e dei pazienti cui è stato arrecato un danno alla propria salute.

 

Condividi su
error