Medico operano l’arto sbagliato

In provincia di Napoli e, più precisamente, presso gli ospedali di Boscoreale e Castellammare di Stabia, un 86enne, originario della Sardegna ma residente a Torre Annunziata, venne sottoposto a un banale intervento al femore. Al risveglio, però, il povero paziente scoprì di essere stato operato alla gamba sana.

L’uomo venne immediatamente sottoposto ad un altro intervento chirurgico, ma anche a causa dell’età avanzata, le condizioni dell’uomo lentamente peggiorarono fino a condurlo alla morte che sopraggiunse venti giorni dopo.

il primario di Ortopedia ed altri sanitari sono finiti sotto inchiesta per l’ipotesi del reato di lesioni gravi, in quanto secondo i magistri il decesso del povero anziano non è dipeso dall’errato intervento, disconoscendo dunque il nesso causale ai fini dell’ipotesi di omicidio colposo.

Condividi su
error